termostufa achea aestus design
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Zona E

ACHEA IDRO

Termostufa da esterno

La termostufa da esterno Achea, grazie alla struttura completamente coibentata, sfrutta al meglio il calore generato e ottimizza il rendimento fino ad arrivare al 96%.E’ dotata di un rivestimento solido, ricoperto da una specifica vernice che garantisce un’elevata resistenza agli agenti atmosferici. La presenza di una doppia porta permette di proteggere il display e la camera di combustione minimizzando la dispersione del calore all’esterno.

Disponibile in 4 colori differenti:

Dotazione di serie

  • Programmatore settimanale

  • Sistema automatico di accensione e spegnimento

  • Regolazione con 5 livelli di potenza

  • Display di controllo di facile utilizzo

  • Predisposizione per cronotermostato esterno

  • Vernice resistente ad alta temperatura

  • Vetro ceramico resistente a 750°C

  • Piedini regolabili in altezza

  • Braciere in acciaio inox di elevato spessore

  • Scambiatore di calore in acciaio di elevato spessore

  • Turbolatori in acciaio estraibili per la manutenzione

  • Sistema di pulizia del vetro

Optional

  • GSM control (sistema per il controllo a distanza dell’apparecchio mediante SMS)
  • Kit scambiatore a piastre per produzione acqua calda sanitaria

Dati Tecnici

Misure (p/l/h) 80-95,5-149 cm
Capacità serbatoio 100 kg
Rendimento globale circa 96 %
Potenza nominale 23-27-30-34 kw
Potenza nominale all’acqua 21,5; 25,5; 28,4; 32,3; kw
Autonomia min/max 22/74; 18/71;16/69; 14/66 ore
Consumo combustibile min/max 1,35/4,6; 1,40/5,6; 1,45/6,1; 1,50/6,9 kg/h
Tiraggio minimo 10 Pa
Pressione max 2,5 bar
Pressione esercizio 2,0 bar
Temp. uscita fumi da prova EN 14785/303/5 110/116/125/135 °C
Emissione di CO (13% O2) 0,01 %
Peso con imballo 320 kg
Volume riscaldabile * 575-675-750-850 m3
Diametro condotto fumi attacco Maschio 100 cm
Alimentazione 230-240 V
Potenza media 120 W
Potenza media in accensione 400 W

* Il volume riscaldabile è calcolato considerando l’utilizzo di pellet con p.c.i. di almeno 5300 Kcal/kg e un isolamento della casa come da L.10/91 e successive modifiche. È importante tenere in considerazione anche la collocazione della termostufa nell’ambiente da scaldare.